Accedi

Ictus vascolare

Un ictus vascolare si verifica quando l'apporto di sangue al cervello viene interrotto.

Un ictus vascolare si verifica quando l'apporto di sangue al cervello viene interrotto. I seguenti cinque tipi di rilevamento possono aiutare a identificare precocemente un ictus vascolare:

  1. Improvvisa debolezza o paralisi: un'improvvisa perdita di forza nelle braccia, nelle gambe o nel viso può indicare un ictus.
  2. Disturbi del linguaggio: I disturbi del linguaggio, come le difficoltà a parlare, a capire o a leggere, possono essere un'indicazione di un ictus.
  3. Disturbi visivi: Disturbi visivi improvvisi, come visione offuscata o perdita della vista da un lato, possono indicare un ictus.
  4. Vertigini e problemi di equilibrio: Vertigini, problemi di equilibrio o difficoltà a camminare possono essere un'indicazione di ictus.
  5. Forte mal di testa: un mal di testa improvviso e forte, soprattutto se accompagnato da nausea o vomito, può indicare un'emorragia cerebrale e quindi un ictus.

Se si verificano uno o più di questi sintomi, è importante rivolgersi immediatamente a un medico. Una diagnosi e un trattamento tempestivi possono aiutare a limitare l'estensione dell'ictus e a ridurne le conseguenze.

 

Trattamenti (CPT)

Il sito Adeli Medical Center offre un'ampia gamma di misure riabilitative personalizzate per i pazienti con disabilità neurologiche come l'ictus vascolare. I seguenti trattamenti sono particolarmente indicati per i pazienti con ictus vascolare:

  1. Neurofisiologia: la neurofisiologia si concentra sul ripristino delle funzioni cerebrali dopo un danno. Per i pazienti con ictus vascolare, è possibile sviluppare esercizi e terapie speciali per ripristinare le funzioni motorie e cognitive.
  2. Fisioterapia: la fisioterapia si concentra sul miglioramento della mobilità, della coordinazione e della forza muscolare per favorire la mobilità. Per i pazienti con ictus vascolare, possono essere sviluppati esercizi specifici per aumentare la forza muscolare e la flessibilità.
  3. Terapia occupazionale: la terapia occupazionale si concentra sullo sviluppo di abilità per le attività quotidiane per promuovere l'indipendenza. Ai pazienti con ictus vascolare possono essere insegnate tecniche speciali per migliorare la motricità fine e la coordinazione occhio-mano.
  4. Laserterapia magnetica: la laserterapia magnetica può contribuire a ridurre l'infiammazione e il dolore e a promuovere la rigenerazione dei tessuti e delle cellule. Può essere utile per i pazienti con ictus vascolare per migliorare il flusso sanguigno al cervello.
  5. Ossigenoterapia normobarica: l'ossigenoterapia normobarica può contribuire ad aumentare i livelli di ossigeno nel cervello e a promuovere la rigenerazione dei tessuti e delle cellule. Può essere utile per i pazienti con ictus vascolare per migliorare la funzione cerebrale.

I trattamenti sopra descritti sono solo alcune delle numerose misure riabilitative personalizzate che il centro "ADELI Medical Center" offre ai pazienti che hanno subito un ictus vascolare. L'équipe medica specializzata del centro lavorerà a stretto contatto con i pazienti per sviluppare un piano di trattamento individuale, adattato alle esigenze specifiche di ciascun paziente.

Questo potrebbe interessarti anche

Spina bifida

La spina bifida è un disturbo congenito dello sviluppo del sistema nervoso in cui la colonna vertebrale e il midollo spinale non sono completamente chiusi.
meningite

Meningite

La meningite è un'infiammazione delle meningi che può essere causata da vari agenti patogeni.
I nostri programmi

Offriamo un programma olistico per tutte le età.

I nostri programmi terapeutici sono adattati individualmente alle esigenze dei nostri pazienti.

Dare un feedback

Non sei connesso, fai clic qui per accedere.


Il modulo inviato verrà salvato solo per uso interno e per l'ottimizzazione. Il modulo verrà cancellato 2 mesi dopo l'invio.