Accedi

La maratona di taglio dei capelli rafforza l'amicizia e la speranza

Una maratona di 9 ore di taglio di capelli raccoglie oltre 3.800 euro per la riabilitazione del bambino prematuro Jerguš Valach.

La maratona di taglio di capelli ADELI "POWER OF FRIENDSHIP" ha dimostrato che l'amicizia può guarire le ferite del destino. Durante la maratona di 9 ore, hanno "tagliato" insieme un programma di riabilitazione per Jerguš.

"Mi piace molto aiutare e anche se posso fare solo una piccola parte, lo faccio sempre. È stata una giornata bella e stimolante e sono felice di aver potuto aiutare Jerguš in questo modo. Sono felice di poter unire le forze con i colleghi e sotto forma di Wella Professionals!". - La parrucchiera Barborka Škvarčeková di Bratislava condivide le sue sensazioni dopo una domenica di lavoro all'ADELI e aggiunge: "La cosa bella è che anche le persone in cura all'ADELI sono venute da noi e si sono fatte tagliare i capelli per aiutare Jerguš a sostenere le spese di riabilitazione".

Per la terza volta, Piešťany ha ospitato un evento che non ha eguali in Slovacchia. Un gruppo di parrucchieri e truccatori tiene in mano forbici, pettini, asciugacapelli e strumenti per il trucco dalla mattina alla sera, mentre il piacevole profumo di shampoo, lacca e rossetti dolci riempie la sala congressi Adeli. Vengono create decine di bellissime acconciature e le signore (e anche i signori) si fanno fotografare davanti alla parete di ADELI. Ma non si tratta solo di bellezza esteriore, bensì di bellezza dell'anima. Ogni anno, persone bellissime uniscono le loro amicizie per una buona causa alla Maratona del taglio di capelli ADELI: una raccolta fondi per la riabilitazione. Nel 2019, le forbici hanno tagliato per l'anima del giovane Gabriel Rošák dopo un incidente stradale, la scorsa stagione è stato sostenuto lo sviluppo di Filip Ficek. Quest'anno, l'aiuto si è nuovamente concentrato su un bambino, il nato prematuro Jerguš Valach. Il figlio del giocatore di hockey su ghiaccio Juraj Valach è un combattente come il padre, e la disciplina dei nonni, che si sono assunti l'onere di crescere i due gemelli prematuri con incredibile amore e impegno, è altrettanto ammirevole.

Non c'è bisogno di dimostrare che si tratta di un evento con un'enorme ondata di bontà. La partecipante Ivetka Pačaiová ha scritto sui social media: "Le mie sensazioni di quest'anno della Maratona del taglio di capelli ADELI sono indimenticabili, è un'esperienza potente di fare qualcosa che ha un significato profondo. Ho sperimentato questa incredibile energia che nasce dal desiderio delle persone di unirsi e sostenere una buona causa... Sono orgogliosa di aver fatto parte di questo evento per la terza volta!".

Come negli anni precedenti, al termine dell'estenuante giornata della Maratona del Taglio di Capelli ADELI, la ciocca è stata pubblicamente e quasi teatralmente tagliata alla cassa delle donazioni! Il totale ha superato i 3800 euro! Inoltre, Wella Professionals ha contribuito con la bella somma di 2000 euro alla buona causa. La loro ambasciatrice presso ADELI, la signora Henrieta Ričány, afferma: "Siamo consapevoli dell'onere che vivono le famiglie che crescono un bambino con esigenze speciali. Dopo molte attività di beneficenza nella Repubblica Ceca, abbiamo deciso di aiutare anche in Slovacchia. Proviamo una sincera e reale compassione per le persone che devono fornire con le proprie risorse le cure riabilitative di cui hanno bisogno i bambini come Jerguš". E c'è stata anche una toccante reazione da parte del giocatore di hockey su ghiaccio Juraj Valach: "A nome di tutta la famiglia, vorrei ringraziarvi di cuore per questo bellissimo gesto che è stato fatto nei confronti della mia famiglia", scrive il padre di Jerguš in un'intervista a "La Repubblica". - scrive il padre di Jerguš in un messaggio a tutte le persone coinvolte in ADELI. E continua: "È soprattutto un gesto per il mio ragazzo gravemente disabile Jerguš, che ha una strada difficile davanti a sé. Grazie a tutte le brave persone, ai partecipanti alla maratona di taglio dei capelli e a chi ha avuto questa idea! Grazie a tutti voi, la lotta di Jerguš contro questa diagnosi che dura da una vita sarà un po' più facile. Meritano un grande ringraziamento e credo che queste buone azioni ripagheranno tutti almeno una volta nella vita!".

Dopo queste bellissime parole, vorremmo esprimere i nostri ringraziamenti al team di ADELI Medical Center sotto la guida dell'organizzatrice dell'evento Claudia Poidock. Vorremmo anche ringraziare tutti i parrucchieri che hanno "faticato" in modo marziale: Lukáš Očenáš di Košice, generatore di idee, grande ispiratore e motivatore del potere dell'amicizia, Peter Gašpar di Nitra, Mária Krpelanová di Prievidza, Barbora Škvarčeková, Júlia Sukuba ed Erika Gombošová di Bratislava, nonché Ingrid Tertinská di Michalovce e Marianna Turíková della città di Humenné. Un grazie anche a Mary Kay, ai truccatori e alle truccatrici che hanno completato i bellissimi tagli con grazia e disinvoltura!

Jerguš è nato alla 25ª settimana di gravidanza e pesava 810 grammi. Insieme alla sorella Amálka, sono stati salvati dopo che la madre Simona ha avuto un'emorragia cerebrale alla 22ª settimana di gravidanza ed è morta dopo tre settimane di lotta per la vita. Jerguš ha portato con sé una diagnosi grave: una forma quadripolare di paralisi cerebrale con movimenti incontrollabili, disturbi posturali e incapacità di mantenere l'equilibrio. Jerguš deve sottoporsi a una riabilitazione intensiva per imparare a girarsi o a sedersi, ed è improbabile (ma non impossibile) che riesca a camminare. Ha bisogno di un allenamento costante per afferrare con le mani, in modo che un giorno possa mangiare o bere in modo indipendente. Non può parlare e dipende completamente dall'aiuto degli altri. Le sue capacità di percezione e comunicazione devono essere costantemente sviluppate. La riabilitazione è necessaria anche per prevenire le conseguenze della sua immobilità, come l'atrofia muscolare e la deformazione del corpo e degli arti. L'intera famiglia concentra i propri sforzi in modo esemplare sulla cura di Amálka, la sorella gemella di Jerguš, e sul massimo sviluppo di Jerguš, garantendo i suoi bisogni, gli ausili speciali e l'aiuto terapeutico per tutta la vita.

Chiunque voglia partecipare agli aiuti può ancora farlo direttamente tramite l'associazione UGI della famiglia Valach e il conto della Fondazione ADELI:

Numero di conto presso la Tatra Bank: SK72 1100 0000 0029 4201 1730, causale 7777 o direttamente tramite questo link: https://www.nadaciaadeli.sk/pribehy/pomahat-je-dar

Dal 22 ottobre 2023 fino alla fine dell'anno, l'importo raccolto per la riabilitazione di Jerguš Valach sarà accreditato sul conto della Fondazione ADELI.

Riproduzione video
Questo potrebbe interessarti anche

Il fiore all'occhiello di ADELI: un grande team di terapisti e colleghi dell'hotel e del ristorante.

ADELI nuovo di zecca - Ora ancora più centrato sul paziente e innovativo!

L'ADELI Medical Centre è stato sottoposto a un'entusiasmante operazione di rebranding per essere ancora più incentrato sul paziente e innovativo. Con un nuovo logo e un sito web rinnovato, il rebranding segna il punto di partenza per il futuro della neuroriabilitazione.
I nostri programmi

Offriamo un programma olistico per tutte le età.

I nostri programmi terapeutici sono adattati individualmente alle esigenze dei nostri pazienti.

Dare un feedback

Non sei connesso, fai clic qui per accedere.


Il modulo inviato verrà salvato solo per uso interno e per l'ottimizzazione. Il modulo verrà cancellato 2 mesi dopo l'invio.